Nasce AEC Wholesale Group

Nasce AEC Wholesale Group
intermediario grossista dedicato al piazzamento dei rischi sul mercato dei Lloyd’s

Il Consiglio di Amministrazione di AEC Broker di Assicurazioni e Riassicurazioni per le Responsabilità Professionali SpA ha deliberato, lo scorso 17 gennaio, il progetto di riorganizzazione del Gruppo AEC alla luce delle opportunità scaturite dall’entrata in vigore del Codice delle Assicurazioni, del Registro Unico degli Intermediari e del Decreto Bertani Bis.

Il riassetto del Gruppo, che prenderà il nome di AEC Wholesale Group, si svolgerà in due fasi che si concluderanno nell’estate del 2007, conseguentemente all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti ed all’ottenimento delle autorizzazioni da parte dell’ISVAP.

La prima fase partirà in concomitanza con la definitiva entrata in vigore del RUI, il prossimo 28 Febbraio, e vedrà il passaggio ad AEC Underwriting di tutte le attività del Gruppo legate al piazzamento dei rischi sul mercato dei Lloyd’s per conto degli intermediari iscritti al RUI.

AEC Underwriting Srl, Agenzia di sottoscrizione con socio unico soggetta alla direzione ed al coordinamento di AEC SpA (ai sensi del 1789 bis del Codice Civile), è nata nel Gennaio 2006 da una costola di AEC Broker ed è stata autorizzata quale corrispondente dei Lloyd’s per i rischi professionali nell’ottobre 2006.

Quale Agenzia di Sottoscrizione, AEC Underwriting è preposta alle collaborazioni con Broker, Agenti ed Intermediari che intendano accedere al mercato dei Lloyd’s tramite una Agenzia dedicata alla sottoscrizione dei rischi di Responsabilità Professionale, Civile e Amministrativa.

Cogliendo le opportunità contenute nel Codice delle Assicurazioni e nel Regolamento ISVAP n. 5/2006 che dichiara perfettamente legittimi gli accordi di collaborazione fra broker ed agenti, (vedi circolare AIBA pubblicata su Assinews), AEC Underwriting potrà consolidare i rapporti di collaborazione, sino ad ora gestiti tramite la capogruppo, autorizzando i Broker ad incassare i premi delle polizze Lloyd’s con effetto liberatorio nei confronti dei Contraenti.

La seconda fase potrà partire solo dopo il prossimo 21 Marzo, data in cui verrà discusso e deliberato il ricorso al TAR del Lazio contro il Regolamento ISVAP, al quale AEC Broker ha aderito al fine di   tutelare la sua peculiarità di Broker Grossista , dopo aver valutato se rimarranno in vigore gli impedimenti alle collaborazioni tra Broker, espresse in sede pubblica dalla dirigenza ISVAP e fortemente contestate dall’AIBA.

In attesa delle decisioni del TAR e della probabile impugnazione avanti al Consiglio di Stato, a partire dal prossimo 28 Febbraio AEC Broker sospenderà ogni attività di piazzamento per conto di altri Broker fino ad un definitivo chiarimento in merito all’ effettiva liceità di questo genere di collaborazioni.

AEC Broker si dedicherà alla gestione dei rapporti con le Associazioni ed i Consigli Nazionali dei Professionisti con i quali ha stipulato convenzioni per la copertura dei rischi professionali piazzate al 100% con alcuni sottoscrittori dei Lloyd’s.

Nella primavera sarà messo a disposizione di tutti gli intermediari Corrispondenti di AEC Wholesale Group, il sistema di Preventivazione ed Emissione On Line chiamata “Quick Quotation”, già utilizzato da primari gruppi assicurativi, che consentirà di calcolare preventivi via Internet/Intranet/Extranet per oltre 200 profili professionali, Aziende ed Enti Pubblici e per richiedere l’emissione dei contratti.

Inoltre l’entrata a regime di Mocha (Managments of Cover Holders’ Authorities), permetterà di emettere in modo rapido ogni tipologia di copertura assicurativa piazzata sotto Binder e, per alcune di esse, inviare via email il contratto firmato dal Rappresentante Generale per l’Italia dei Lloyd’s così da azzerare i tempi di spedizione e ricezione dei contratti.

Gli investimenti in strutture logistiche ed informatiche hanno contraddistinto gli ultimi bilanci di AEC SpA e costituiscono un importate prerogativa ed elemento competitivo del gruppo che si accinge ad affrontare le opportunità derivanti dalle recenti liberalizzazioni (Decreto Bersani Bis).

La società capogruppo sarà presieduta da Fabrizio Callarà, azionista di riferimento di AEC Wholesale Group; Cesare Sacerdote (gruppo Consorzio Cooperative Costruzioni) Vice Presidente ed Anna Maria Grossi Consigliere Delegato.

Il gruppo punta a rafforzare la sua posizione nel sistema assicurativo con il consolidamento della propria rete di collaborazioni con i Broker e tramite l’ampliamento dei rapporti (grazie alla Bersani Bis) con Agenti e intermediari iscritti al RUI; questi ultimi presenti in modo capillare sul territorio nazionale, avranno l’opportunità di accedere al mercato dei Lloyd’s a condizioni privilegiate.

AEC Wholesale Group – ha dichiarato il Presidente Fabrizio Callarà – si candida a fornire agli intermediari italiani una piattaforma di servizi per il piazzamento dei rischi di Responsabilità professionale sul mercato dei Lloyd’s; oltre agli strumenti tecnico-commerciali necessari a cogliere le opportunità conseguenti dagli obblighi assicurativi derivanti dalla prossima riforma delle professioni.