Chiuso il bilancio 2009 prosegue il trend positivo di AEC Group

L’Assemblea dei soci riunitasi il 1° marzo ha approvato la proposta di Bilancio 2009 di AEC SPA (considerando il gruppo nel suo insieme AEC SPA e della controllata AEC Master Broker Srl) che si è chiuso con un utile di 70.552,00 euro dopo le imposte. Risultati soddisfacenti anche in termini di provvigioni pari a 4.129.182,00 euro lordi con una crescita del 6%  rispetto al 2008, nonostante momento economico decisamente negativo.

Nella stessa riunione il consigliere delegato alla Compliance ed alla Formazione, si è detto decisamente soddisfatto per i notevoli risultati ottenuti dalla nuova piattaforma di formazione in uso dal luglio 2009. “In poco più di 6 mesi – ha dichiarato Rolando Martorelli – abbiamo erogato gratuitamente agli oltre 840 corrispondenti iscritti alla nostra piattaforma di e-learning, più di 1500 attesati per un totale di 8844 ore di aggiornamento certificate; mentre – ha concluso lo stesso Martorelli –  per l’annualità 2010 prevediamo almeno 10 nuove giornate di aggiornamento il cui calendario verrà diffuso a breve .”

La strategia che AEC che intende perseguire nel  2010 è quella della realizzazione di Programmi Assicurativi in convenzione con Consigli Nazionali ed Associazioni di rappresentanza delle principali categorie Professionali. “L'approccio al mercato tramite ‘Programmi Assicurativi’, studiati per singolo target, assieme alla forte innovazione di prodotto e di servizio costituiscono la value proposition del Gruppo AEC – dichiara Fabrizio Callarà AD del Gruppo AEC – e ne contraddistinguono l'offerta rispetto ai competitors i quali, nell'attuale situazione di mercato soft basano la competizione esclusivamente sul fattore costo.

Infine il prossimo accreditamento di AEC Master Broker – prosegue Cesare Sacerdote Presidente di AEC – quale Lloyd’s Broker ci permetterà di operare con tutti i corrispondenti italiani dei Lloyd’s sia Broker che Agenti con un rapporto di reale libera collaborazione e nel perseguimento di obiettivi imprenditoriali comuni.