Professioni non regolamentate presentate a Milano

Presentata oggi a Milano la polizza Lloyd’s per le oltre 150 PROFESSIONI NON REGOLAMENTATE

In occasione dell’evento annuale organizzato dai Lloyd’s e dall’ILLCA in collaborazione con l’AIBA, l’ACB e l’ANRA, AEC Broker ha presentato il nuovo binder, piazzato al 100% in collaborazione con alcuni Sottoscrittori dei Lloyd’s, nato per fornire soluzioni agli iscritti ai Registri, Albi, Ruoli ed Elenchi delle Camere di Commercio, tra cui Mediatori Creditizi ed Agenti in Attività Finanziaria, ed alle oltre 150 diverse Professioni “Non Regolamentate” dell’area dei Sanitari non medici, delle Arti, Scienze e Tecniche, dell’area Sociale, dell’area Umanistica e dei Servizi all’impresa.

Il testo della Polizza Responsabilità Professionale Lloyd's “non regulated Professions” 2006 è stato strutturato nella forma “All Risks” tipica del mercato assicurativo anglosassone (“sono coperti tutti i rischi ai quali la specifica attività è sottoposta salvo quelli esplicitamente esclusi"), personalizzando le Condizioni Particolari in funzione del mercato Italiano.

In tal modo è stato possibile ottenere la copertura per :

  • "fatto colposo (lieve o grave), errore o omissione (danni diretti, danni consequenziali, danni patrimoniali e danni indiretti), commessi nell’esercizio dell’attività professionale";
  • le attività professionali rientranti nell’elenco di cui al punto successivo;
  • le Spese legali civili sostenute in caso di danno entro il 25% del massimale;
  • Massimali di garanzia da 250.000,00 a 3.000.000 di Euro salvo il caso in cui le leggi che regolano le singole attività professionali prevedano massimali specifici;
  • Livelli di franchigia da 250,00 a 1.000,00 Euro senza applicazione di scoperti percentuali.

A titolo illustrativo, la copertura potrà essere prestata per :

  • l’area dei sanitari non medici: Biologo, Chiropratico, Tecnico di Laboratorio, Fisioterapista, Bioterapeuta, Odontotecnico;
  • l’area sociale:Funzionari dell’Unione Europea, Webmaster, Funzionari della PA, Redattori Editoriali, Esperti in Relazioni Sindacali, Economisti del Territorio;
  • l’area delle Scienze e Tecniche: Biotecnologi, Fisici, Geofisici, Statistici, Urbanisti, Visuristi;
  • l’area umanistica: Archeologi, Archivisti, Geografi, Educatori Socio Sanitari, Mediatori Territoriali, Promotori Turistici, Storici dell’Arte;
  • l’area di servizi all’Impresa: Consulenti di Investimento, Consulenti Fiscali, Consulenti Tributari, Traduttori ed Interpreti, Manager del Marketing, Esperti in relazioni Pubbliche…

Per consultare l’elenco completo delle professioni www.aecbroker.it

Con questa nuova linea di piazzamento – ha dichiarato Fabrizio Callarà Presidente della società – sarà possibile fornire una copertura per oltre 150 diverse professioni non regolamentate nelle quali operano più di tre milioni e mezzo di professionisti (fonte Eurispes 2005) che aspettano, dal nuovo governo, il riconoscimento legale nell’ambito della riforma delle professioni.

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
AEC Spa
Alexia Gioglio
06 85 332 326 
alexia.gioglio@libero.it